Ricostruzione Scena del Crimine

Ricostruzione Scena del Crimine

Ricostruzione Scena del Crimine

La ricostruzione della dinamica di un evento nel corso del quale è stato commesso un tentato omicidio o un omicidio con l’impiego di un’arma da fuoco, rappresenta sempre un momento molto laborioso nel quale bisogna prendere in considerazione, in modo contestuale, gli elementi oggettivi di balistica interna, esterna e terminale.

Quando vi sono persone ferite o uccise bisogna considerare anche il tipo delle lesioni riportate, la traiettoria percorsa dai proiettili e infine gli aspetti patologici di competenza medico-legale. Tutto ciò viene a formare quella sommatoria di dati che poi permetteranno di ricostruire l’evento nel modo più verosimile possibile.

In sede di sopralluogo è poi di fondamentale importanza rilevare le posizioni dei bossoli, se gli spari sono avvenuti con l’impiego di un’arma da fuoco a ripetizione semiautomatica o automatica, la posizione della finestrella di espulsione, la distanza di lancio dei bossoli proprio al fine di stabilire la posizione dello sparatore rispetto alla vittima.

Molto importante è l’esame della superficie dei proiettili, dove sono riprodotte sia le caratteristiche di classe e d’individualità d’arma oltre ad altri elementi che si sono uniti nel momento dell’impatto o del rimbalzo quali sangue, fibre, terriccio, intonaco ecc. ecc.

Il punto di partenza di un sopralluogo è sempre l’analisi dello stato dei luoghi, effettuato di norma dal personale della Polizia Scientifica o dall’Arma dei Carabinieri, per poi passare all’esame della vittima o delle persone rimaste ferite e infine nel prendere in considerazione tutti gli oggetti presenti sulla scena del crimine, anche quelli più insignificanti.

Molto più difficile diventa la ricostruzione dell’evento mano a mano che il tempo in quanto si vengono a modificare i luoghi, le tracce e vi è il rischio della contaminazione e/o della parziale o totale alterazione dei luoghi e dei reperti in sequestro.

La nostra attività di ricostruzione della scena del crimine riguarda diversi ambiti delle scienze forensi, tra i quali:

  • Omicidi,
  • Tentato omicidio,
  • Incidenti di caccia,
  • Sperimentazione tecnica, 
  • Molestie sessuali,
  • Incidenti con materiale pirotecnico,
  • Incidenti con l’utilizzo di materiale esplosivo,
  • Esame di materiali di provenienza ex militare,
  • Esame di materiali posti sotto sequestro,
  • Omicidio stradale e incidenti stradali,
  • Riconoscimento biometrico, analisi fotogrammi per comparazione identificativa,

… e molto altro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.